I - The Mediterranean Sea and China after 2020: which way ahead?
Tavola Rotonda

I - The Mediterranean Sea and China after 2020: which way ahead?

Lo scoppio della pandemia da COVID-19 e gli effetti a catena generati sia a livello economico sia a livello sociale hanno interessato in modo trasversale i Paesi del Mediterraneo. Una riflessione appare dunque opportuna per capire come ripartire, in che modo il dialogo multilaterale tra Stati regionali, Italia, Cina e Unione Europea possa essere la chiave per creare delle nuove condizioni di crescita.

L’evento prende spunto da una riflessione sulla presenza della Cina nel Mediterraneo per ragionare sull’importanza geo-strategica dell’area e sulle possibilità di cooperazione tra Italia e Cina per lo sviluppo della regione. Il focus di questo primo incontro sarà la dimensione economica, per ragionare sulle possibilità di sviluppo e crescita connesse al commercio marittimo, al miglioramento delle infrastrutture portuali e alla connettività nel Mediterraneo. La tavola rotonda vorrebbe idealmente rispondere alla domanda: Quali sono le opportunità di dialogo tra Italia e Cina in questa direzione e quali le occasioni di collaborazione congiunta per lo sviluppo nei Paesi terzi?

La discussione si svolgerà in lingua inglese e sarà aperta da quattro guest speaker:

  • Yahia Zoubir, Visiting Fellow - Brookings Doha Center and Director of Research - KEDGE Business Schoo
  • Ehud Eiran, Senior Lecturer - Università di Haifa
  • Claudio Ferrari, Professore - Università di Genova
  • Jizhou Zhao, Assistant Professor - Institute of European Studies and Chinese Academy of Social Sciences (CASS)

La tavola rotonda sarà coordinata da Francesca Manenti, Senior Analyst Asia e Pacifico CeSI.

Si svolgerà a porte chiuse e la partecipazione sarà possibile su invito.

L’iniziativa è parte del progetto “Empowering the Mediterranean: Italy dialogues with China in the region”.

Subscribe to the newsletter