Afghanistan, dopo la fuga dell'Occidente rischiamo attentati e una valanga di profughi
il Resto del Carlino

Afghanistan, dopo la fuga dell'Occidente rischiamo attentati e una valanga di profughi

08.14.2021

L'Occidente si è perso nel caos calmo di Kabul e nei deserti rocciosi dell'Afghanistan. Nel giro di pochi mesi l'orologio della storia è tornato indietro di vent'anni, prima dell'attentato che cambiò il mondo, l'11 settembre 2001. Ora laggiù, con la presa del potere talebano, rischiamo una ripresa dei santaeri del terrorismo. Ne è certo Andrea Margelletti, presidente del Cesi, Centro studi internazionali, esperto di geopolitica e strategia militare.

Leggi l'intervista completa, clicca qui.